Watch and Clock Club

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

Autore Topic: Il tasso  (Letto 1721 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Renato Z

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 285
    • Antica Orologeria Zamberlan
Il tasso
« il: 08 Agosto, 2015, 11:23:11 am »

(Poviamo a partire con una nuova serie di topic.
L’idea è quella di inserire di volta in volta qualche attrezzo, qualche accessorio del tornio da orologiaio, e descriverne brevemente caratteristiche e funzionamento.
Ovviamente seguendo lo spirito del Club, opzione aperta a tutti, senza fretta e senza affanni :D )

Il tasso
Non stiamo parlando del tasso bancario e nemmeno di quel grazioso animaletto che vive nei nostri boschi.
Si parla di un semplice ma molto utile accessorio del tornio da orologiaio.

E’ quello che si vede nella figura qui sotto.



E a che serve?
Potremmo dire che serve per superare certi problemi di “limiti fisici”  ;D .

Molto più banalmente, è utile per la rettifica di perni e/o per la riduzione di diametro degli stessi quando si stia lavorando su misure molto ridotte.
In pratica si piazza il perno da rettificare nella pinza adeguata e si inserisce il tasso dalla parte opposta del tornio.



Avvicinando il tasso fino alla giusta posizione e scegliendo la giusta scanalatura si può fare in modo che il perno poggi sulla stessa e non sia a sbalzo. E’ intuitivo che in questo modo si possano esercitare forze maggiori (di quanto sta alla sensibilità dell’operatore) e si può quindi procedere ad eseguire la lavorazione che serve utilizzando lime, pietre, polveri di diamantine, paste e tutto quello che serve per raggiungere lo scopo.
Connesso
"Quelli che s'innamorano di pratica senza scienza sono come li nocchieri ch'entran in naviglio sanza timone o bussola, che mai hanno certezza dove si vadano. Sempre la pratica debb'esser edificata sopra la bona teorica"(II 80) - Leonardo da Vinci - Libro di pittura
L'Orologiaio deve rendersi degno della stima del pubblico che non può vedere ma deve credere nel suo lavoro. (TV 1925)

sante_castig

  • Full Member
  • ***
  • Post: 170
Re:Il tasso
« Risposta #1 il: 08 Agosto, 2015, 11:47:18 pm »

illuminante, grazie; mi ero sempre chiesto come eseguire lavorazioni a sbalzo
Connesso

mauricedv

  • Full Member
  • ***
  • Post: 194
Re:Il tasso
« Risposta #2 il: 09 Agosto, 2015, 09:14:06 am »

Ricordo di aver letto da qualche parte, ma non ricordo dove, cha l'operazione di pivotatura eseguita con apposito tornietto manuale, riduceva il diametro del perno di almeno un paio di centesimi. Questo implicava che in fase di realizzazione si lasciava qualche centesimo in più de diametro target in modo che dopo la finitura finale a specchio tramite pivotatura si arrivava al diametro corretto. Quindi, volendo si potrebbe ottenere un perno di diametro molto sottile facendo un uso più prolungato del tornio a pivotare.
Il Pivofix dovrebbe essere uno strumento molto valido per queste operazioni. IL disco di vidia con i suoi supporti dovrebbe garantire un lavoro al centesimo e perfettamente cilindrico.



Connesso

Renato Z

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 285
    • Antica Orologeria Zamberlan
Re:Il tasso
« Risposta #3 il: 10 Agosto, 2015, 10:05:22 am »


Citazione
Il Pivofix dovrebbe essere uno strumento molto valido per queste operazioni. IL disco di vidia...

Gran bella macchina quella  okk
Connesso
"Quelli che s'innamorano di pratica senza scienza sono come li nocchieri ch'entran in naviglio sanza timone o bussola, che mai hanno certezza dove si vadano. Sempre la pratica debb'esser edificata sopra la bona teorica"(II 80) - Leonardo da Vinci - Libro di pittura
L'Orologiaio deve rendersi degno della stima del pubblico che non può vedere ma deve credere nel suo lavoro. (TV 1925)