Watch and Clock Club

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

Autore Topic: O-ring per corona di carica  (Letto 2234 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Miche..

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
O-ring per corona di carica
« il: 30 Giugno, 2015, 10:10:35 am »

buon giorno a tutti
sto realizzando una corona di carica che mi garantisca un minimo di impermeabilità.. e nel massimo delle mie possibilità (riguardo la lavorazione) ho messo a punto questa che prevede la sede per un O.ring (con le misure inserite a lato della corona)
Poi però ho notato altri tipi di O-ring (con una o due basi piatte)
Sapreste dirmi a cosa servono quest'ultimi .. ? ?
Invece la scelta che avrei fatto io vi sembra corretta.. ? ?
grazie come sempre  :)

qui la mia corona con l'O-ring che ho scelto



questi invece sono altri tipi di o-ring che ho visto e che non conosco

« Ultima modifica: 30 Giugno, 2015, 10:13:02 am da Miche.. »
Connesso

Renato Z

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 285
    • Antica Orologeria Zamberlan
Re:O-ring per corona di carica
« Risposta #1 il: 30 Giugno, 2015, 02:12:25 pm »

Sono guarnizioni che vanno messe al'interno delle corone o dei tubi, a seconda delle esigenze.
(Qualche esempio qui:Corona a vite)

In quanto alla soluzione, diverse case la applicano, personalmente non mi è molto simpatica, ma questo fa parte della mio scarso ffeling verso i modelli made in Japan, tra i principali fruitori di quella tipologia di corona.
Connesso
"Quelli che s'innamorano di pratica senza scienza sono come li nocchieri ch'entran in naviglio sanza timone o bussola, che mai hanno certezza dove si vadano. Sempre la pratica debb'esser edificata sopra la bona teorica"(II 80) - Leonardo da Vinci - Libro di pittura
L'Orologiaio deve rendersi degno della stima del pubblico che non può vedere ma deve credere nel suo lavoro. (TV 1925)

mauricedv

  • Full Member
  • ***
  • Post: 194
Re:O-ring per corona di carica
« Risposta #2 il: 30 Giugno, 2015, 04:37:02 pm »

Anche a me non piace molto quel tipo di corona impermeabile, diciamo che è accettabile su orologi sottili dove non c'è molto spazio per una corona a vite. Nel tuo caso, di spazio in altezza ne hai, quindi potresi pensare anche ad utilizzare un tubo con relativa corona a vite. Non ricordo, però, se il calibro è manuale o automatico, se fosse manuale allora ti conviene restare sulla corona a pressione, magari scegliendo una corona con o-ring interno che abbraccia la parte esterna del tubo.
Connesso

Miche..

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
Re:O-ring per corona di carica
« Risposta #3 il: 30 Giugno, 2015, 04:56:36 pm »

si diciamo che non mi voglio ulteriormente complicare la vita costruendo di sana pianta una corona a vite.. Proprio sulla corona devo cercare una certa semplicità costruttiva altrimenti farei bene ad utilizzare quelle di fornitura (cosa che non voglio fare)
Inoltre il calibro è proprio manuale..
La cassa ha uno spessore di 3,5mm e sul piano inferiore e superiore passano anche le guarnizioni della cassa quindi ho a disposizione un foro diametro 2mm  .. mi sembra inutile mette il tubetto (non essendo una corona a vite) e così posso sfruttare un O-Ring da 2,20mm insrito sulla apposita sede nell'albero della corona  ..
Quindi, a parte il fatto che non avete molta simpatia per questa soluzione, la ritenete corretta alle mie esigenze e per come la voglio realizzare .. ? ?
P.S. ora ho capito a cosa servono gli altri tipi di o-ring .. grazie Renato

magari scegliendo una corona con o-ring interno che abbraccia la parte esterna del tubo.

intendi come la mia o mi sfugge qualcosa.. ? ? grazie
Connesso

mauricedv

  • Full Member
  • ***
  • Post: 194
Re:O-ring per corona di carica
« Risposta #4 il: 30 Giugno, 2015, 08:57:34 pm »

magari scegliendo una corona con o-ring interno che abbraccia la parte esterna del tubo.

intendi come la mia o mi sfugge qualcosa.. ? ? grazie
No, sono le corone in cui l'oring è nella circonferenza interna della corona e questa aderisce sul tubetto della cassa. Quindi con queste è necessario prevedere un tubetto da fissare a pressione sulla cassa.

Connesso

Miche..

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
Re:O-ring per corona di carica
« Risposta #5 il: 01 Luglio, 2015, 10:19:03 am »

magari scegliendo una corona con o-ring interno che abbraccia la parte esterna del tubo.

intendi come la mia o mi sfugge qualcosa.. ? ? grazie
No, sono le corone in cui l'oring è nella circonferenza interna della corona e questa aderisce sul tubetto della cassa. Quindi con queste è necessario prevedere un tubetto da fissare a pressione sulla cassa.



ma poi serve una seconda guarnizione interna al tubetto.. ? ? (immagino)
comunque sia credo di dover scartare anche questa tipologia di corona ... perchè la mia è scheletrata con dei fori passanti tutti intorno all'albero .. eed ..chiedo scusa, non mandatemi a quel paese .. volevo un orologio diverso e diverso l'ho fatto ...  ;D
Connesso

Renato Z

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 285
    • Antica Orologeria Zamberlan
Re:O-ring per corona di carica
« Risposta #6 il: 19 Agosto, 2015, 07:17:41 pm »

(Vecchio post che avevo scritto "in giro"  8) . Il problema per Michele è superato ma mi spiaceva perderlo del tutto e lo posto qui, magari serve a qualcun altro  ;D )

Qualche corona Rolex:


Qua, e alle pagine seguenti trovi molte tipologie di corone e le misure: www.stsupplyonline.com/

Altro esempio:


Qui la differenza tra una normale corona impermeabile ed una corona a vite:
corona imp.


corona a vite:


Ai fini della costruzione della cassa però le sezioni delle corone e dei tubetti non hanno molta importanza, quello che a te interessa per prima cosa dovrebbe essere la congiunzione tra corona e cassa.
Quello che va ad innestarsi sulla cassa è il tubetto.
Il tubetto normalmente, nei casi maggiormente standardizzati, ha due diametri esterni: 2 mm e 2,5 mm.
Ci sono anche misure diverse, ma sono meno comuni e offrono meno varietà per quanto riguarda forme e design delle corone corrispondenti.
Per la scelta della corona credo che la cosa migliore da fare sia quella di recarti presso un magazzino di forniture e dare un'occhiata, le varietà di corone a disposizione sono parecchie.

Un altra considerazione da fare riguarda il tipo di accoppiamento cassa-tubetto: il più comune è quello a pressione, l'alternativa e l'accoppiamento tramite avvitamento ma comporta problemi esecutivi maggiori e problemi di reperibilità di attrezzatura (maschi per filettare, ecc..) oltre alla già citata minore disponibilità di design e forme delle corone.

Tra cassa e tubetto a volte si trovano guarnizioni in gomma o in metallo tenero, ma anche questo comporta qualche difficoltà esecutiva data dalla necessità di creare l'alloggiamento per tali guarnizioni.

L'accoppiamento tubo-corona avviene ovviamente tramite avvitamento: abbiamo tubetti con filettatura esterna e altri con filettatura interna.




Connesso
"Quelli che s'innamorano di pratica senza scienza sono come li nocchieri ch'entran in naviglio sanza timone o bussola, che mai hanno certezza dove si vadano. Sempre la pratica debb'esser edificata sopra la bona teorica"(II 80) - Leonardo da Vinci - Libro di pittura
L'Orologiaio deve rendersi degno della stima del pubblico che non può vedere ma deve credere nel suo lavoro. (TV 1925)